Seleziona una pagina
Idee e principi

Legalità Popolare è un partito politico, schierato al centro

Ogni proposta di propaganda politica rappresenta una banalizzazione di una problematica complessa a cui le persone associano un interesse personale e/o collettivo

Il partito
  • “Ogni proposta di propaganda politica rappresenta una banalizzazione di una problematica complessa a cui le persone associano un interesse personale e/o collettivo”, esprime il concetto che ogni decisione presa da un partito politico, si ripercuote su migliaia se non milioni di persone ed è praticamente impossibile valutarne con esattezza a priori tutte le ripercussioni positive e negative che si avranno nel tempo. Questo concetto è ancora più vero nel caso di proposte espresse nel programma di propaganda politica, in quanto esse non possono far altro che esprimere un’ideologia di massima, propagandata affinché i cittadini possano analizzare e valutare se il partito può raggiungere degli obiettivi di interesse personali e/o collettivi.

 

  • Il concetto viene espresso qui e vale per tutte le proposte politiche riportate negli articoli: “Senza un progetto di massima non è possibile un confronto politico” e quindi tutti i concetti riportati, hanno l’obiettivo di esporre l’analisi condotta per ogni tematica affrontata e proporre delle conseguenti soluzioni ritenute plausibili. Se quindi alcuni articoli risultassero inapplicabili, banali o addirittura ridicoli, bene, questo è il momento per esprimere la propria idea e soluzione.

 

  • Le critiche non servono e quindi tutte le proposte dovranno promuovere una logica di un costruttivo confronto politico nel rispetto di tutti i partiti e di tutte le istituzioni. In tal senso è necessario specificare che tutti in Italia abbiamo beneficiato del sistema attuale e pregresso. Dalle assunzioni in massa fatta negli enti e nelle aziende pubbliche agli appalti pubblici che hanno permesso ad alcune aziende italiane di diventare leader mondiali tutti in qualche maniera abbiamo beneficiato del Paese.

 

  • Legalità Popolare può stabilire alleanze con tutti i partiti di sinistra e di destra che manifestano pubblicamente interesse per le proposte evidenziate nel programma. Non sono invece ammesse alleanze con partiti che esprimano idee eccessivamente estremiste o che sostengono l’uscita dall’Europa o dall’euro.

 

  • Un comune virtuoso a cui Legalità Popolare per alcuni aspetti si ispira è Grottammare, città con più di 17.000 abitanti, amministrato da oltre 25 anni da Solidarietà e Partecipazione. A prescindere dall’ideologia politica, il concetto chiave che sta alla base del movimento è la partecipazione dei cittadini durante le fasi decisionali, concetto che viene ripreso da Legalità Popolare nell’articolo La Rai Radiotelevisione Italiana.

  • Un video particolarmente attinente al messaggio che si vuole trasmette è l’Inno Italiano con alcune immagini di sottofondo che Legalità Popolare vorrebbe rendere proprio. (Il video gira sulle varie chat di internet e quindi l’autore, laddove sia realmente identificabile potrà richiederne l’eventuale limitazione all’uso)

 

  • Volutamente il partito non è ancora legalmente costituito perché questo avrebbe richiesto necessariamente la nomina a priori di alcune cariche di vertice. L’ideologia di fondo è proprio questa: trasmettere la massima trasparenza sin dall’inizio e questo significa raggiungere prima un certo numero di simpatizzanti e poi indire le selezioni per tutte le cariche. Nell’articolo “Selezioni del Partito” (in fase di elaborazione), sono riportati i criteri di massima individuati per tutte le selezioni. In questa fase iniziale tutte le adesioni avvengono solo tramite l’iscrizione alla newsletter e i social network collegati al partito
Una canzone molto attinente alla situazione italiana attuale è Uno su mille di Gianni Morandi in quanto esprime l’idea di ripresa anche dopo un insuccesso ed incentiva la voglia di emergere tipica degli anni ’80 e ’90. Inoltre è un inno alla grinta, alla passione e alla felicità, sentimenti che ci dovrebbero accompagnare sempre nella vita.

(Non è chiaro se per scrivere questa frase sia necessaria un’autorizzazione specifica, e quindi nel massimo rispetto dell’autore, se tale affermazione fosse ritenuta inappropriata verrà immediatamente rimossa dal presente articolo)