Seleziona una pagina

Concorsi pubblici a trasparenza blindata

In Italia non siamo in grado di valutare la meritocrazia e quindi è necessario innanzitutto bloccare alle origini qualsiasi tentativo di interferenza nei concorsi pubblici e in secondo luogo prevedere dei criteri assolutamente non opinabili per la nomina dei dirigenti dello Stato. Inoltre la nomina dei vertici di tutte le Istituzione dello Stato non può essere politica, ma potrebbe essere l’espressione della valutazione dei dipendenti che lavorano nell’Istituzione stessa. Inoltre è necessario che le posizioni di vertice di tutte le Istituzioni dello Stato, siano ricoperte da persone che provengono da quella Istituzione stessa.